CHE COSA E’ IL GUEST POSTING

Il Guest Posting, letteralmete post ospite, consiste nello scrivere un articolo con dei contenuti per cui si ha un interesse e cederlo a titolo completamente gratuito ad un sito o ad un blog ospitante. L’articolo viene ceduto gratuitamente in cambio di citazioni e link che rimandano direttamente all’autore o ad un sito di suo interesse. I benefici dell’operazione sono duplici: da una parte il blog ospitante riceve un articolo di qualità in grado di arricchire i contenuti della pagina web, dall’altra parte chi scrive l’articolo o il post ne trae il vantaggio di raggiungere un pubblico completamente diverso rispetto a quello che normalmente frequenta il proprio sito o il proprio blog.
Insomma al costo dell’impegno profuso per scrivere un testo di qualità si ha il vantaggio di comparire su una piazza normalmente non frequentata: i vantaggi del Guest Posting possono pertanto riassumersi nella possibilità di allargare il proprio bacino d’utenza, facendosi conoscere in comunità del web fino ad allora nemmeno conosciute.
Vediamola anche dal lato di chi si rende disponibile ad ospitare un post: da un punto di vista sommario e poco attento potrebbe sembrare una beneficenza gratuita, ma non è affatto così.
Ospitare un post significa rendersi disponibili ad integrare i punti di vista e gli argomenti già presenti sul proprio blog, rendendolo ancor più fruibile da parte dei visitatori: bisogna ricordarsi che la diversità è sempre qualcosa di buono, anche se non la si condivide in tutto e per tutto.
Ma non solo, un’altra pratica in rapida diffusione è ospitare sul proprio blog, blogger affermati in grado di promuovere con forza le proprie pagine solo grazie alla propria firma.

DOVE SCRIVERE E COME SCRIVERE UN GUEST POST

Come per ogni attività che va sviluppata sul web, anche il guest posting comporta dei problemi che vanno affrontati con la professionalità di chi vuole servirsi del web per trarne fonte di guadagno in modo diretto o in maniera indiretta a scopi promozionali e di marketing.
La prima regola da seguire è scegliere con cura il sito o il blog destinato ad accogliere il proprio testo: in rete ci sono siti specializzati per ricevere i articoli e testi per i blog, tuttavia scegliere una strada del genere comporta il rischio che il sito che ospiterà il testo sia poco visitato o che abbia un pubblico non proprio focalizzato sui target prefissati. Il sito che ospiterà il proprio testo deve quindi avere un buon numero di visitatori e deve essere orientato sullo stesso tema o su attività complementari al proprio sito (se vendo pentole il massimo sarebbe farsi ospitare su un blog di cucina, allo stesso modo se si vendono attrezzature sportive può essere utile scrivere su un blog che tratta di escursionismo).
Un Guest Post ben scritto deve essere innanzitutto originale: non si può pensare di scrivere un post e farsi ospitare su diverse pagine web. La diversificazione è uno dei capisaldi dell’economia, scrivere sempre la stessa cosa annullerebbe totalmente la forza del guest posting, facendo nient’altro che ridurre la capacità di espandere il proprio pubblico.
E’ anche molto importante rispettare le linee guida suggerite dal sito ospitante: ogni sito ha un certo stile e tratta in determinati modi gli argomenti di cui si fa carico, è sempre bene rispettare chi ospita e stare attenti a non eccedere con i protagonismi.
Infine, va da sè, è importante impegnarsi a scrivere un buon articolo, nella grammatica e nei contenuti, mettendoci impegno come se lo si stesse scrivendo per il proprio sito.

COSA SI RISCHIA CON IL GUEST POSTING

Come già accennato non è possibile alzarsi alla mattina e pensare di scrivere un guest post in due minuti, rivolgersi alle tante piattaforme che offrono servizio di guest posting e pensare di aver risolto ogni problema. Se non si conosce bene il sito ospitante, si corre il rischio di essere totalmente fuori contesto e di conseguenza non avere nessun nuovo visitatore.
Allo stesso modo è impensabile di scrivere un testo tanto per farlo, è invece necessario scriverlo bene e riempirlo di contenuti: un testo scritto male sarà ritenuto inopportuno non solo dal titolare del blog ospitante, ma anche dai futuri lettori.
Anche il blog ospitante deve stare attento ai testi che arrivano: un testo scritto male, dai contenuti scarsi o non veritieri comporta un giudizio negativo da parte dei visitatori del blog, il che è quanto c’è più da evitare per un blogger.

Lascia un commento